Da noi ogni paziente è una persona speciale. Poi a volte capita che in studio emerga Umberto Pelizzari. Ops. Cosa ha lui, di speciale? 16 titoli mondiali, 3 record in tutte le specialità dell’apnea e 8 minuti (un’eternità) trattenendo il respiro. E gli occhi? La vista?? Umberto, cosa accade lassotto? “Spesso mi chiedono cosa c’è da vedere laggiù. Forse l’unica risposta possibile è che non si scende in apnea per vedere, ma per guardarsi dentro. Il sub sì, lui si immerge per guardare, l’apneista per guardarsi dentro. Quando sono nel blu, cerco di vedere e scrutare il più lontano possibile. Con lo sguardo vorrei andare oltre, dove non lo so, ma oltre…”. E noi siamo orgogliosi di prenderci cura dei suoi occhi così profondi.

Pin It on Pinterest

Share This