La bruschetta

Facile e veloce, gustosa in ogni occasione

Carotenoidi, vitamina B, vitamina C, vitamina D, oli essenziali: come stare bene a tavola e prendersi cura della vista.

Persone:

4

Pronto in:

50 min

Vitamine:

Carotenoidi, B, D

Fa bene a:

Vista, abbronzatura

Introduzione

Informazioni su questa ricetta

Ricetta della Dott.ssa Jessica Campo

Un classico della tavola italiana. Basta guardarla per sentirsi di buonumore. Perfetta per una cena estiva con gli amici.

Ricetta VEGANA

Ingredienti

Per 4 persone

  • 4 fette di pane casereccio

  •  4 pomodori maturi a polpa soda

  • 2 spicchi di aglio

  • 8 foglie di basilico

  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva

  • sale e pepe q.b.

Preparazione

Sbollentare per qualche minuto i pomodori in acqua bollente; tagliarli a pezzi, salarli e lasciar scolare l’acqua, quindi metterli in una terrina.
Lavare ed asciugare il basilico e aggiungerlo nella terrina.
Aggiungere ancora una presina di sale e un po’ di pepe e lasciar riposare per 30-40 minuti.
Tostare il pane e strofinare ogni fetta con l’aglio.
Poi distribuire la salsina di pomodoro e un buon olio di oliva toscano su ogni fetta.

 

Informazioni Nutrizionali

Kcal: 201
Fibra: 7 g
Colesterolo: 0 mg

  • Proteine 10% 10%
  • Lipidi 12,3% 12,3%
  • Glucidi 77,7% 77,7%

Il mio lavoro è la mia passione: amo aiutare le persone a ritrovare il proprio benessere. Mi occupo di educazione nutrizionale e alimentazione per lo sport.

Dott.ssa Jessica Campo

Biologa nutrizionista

Contenuti di valore per la vista

a cura della dottoressa Jessica Campo

Pomodoro

Il pomodoro è ricco di vitamine e oligoelementi, ma soprattutto contiene carotenoidi ed è la più importante fonte di licopene. Il licopene è un importante antiossidante, capace di catturare i radicali liberi e proteggere le cellule dallo stress ossidativo. Il pomodoro contiene più licopene se cotto rispetto alla sua versione cruda. (Lo puoi trovare anche in frutti rossi e gialli come cocomero, albicocca, pompelmo rosa, uva e papaia).

Pane (integrale)

Più è integrale e più il pane è ricco di vitamine, in particolare quelle del gruppo B, e fibre. La fibra alimentare è utile per avviare il senso di sazietà, per modulare i tempi di assorbimento e per favorire la peristalsi intestinale.

Olio extra-vergine d’oliva

L’olio extravergine di oliva è un’ottima fonte di acidi grassi, in particolare di acido oleico, un acido grasso monoinsaturo. Si ottiene dalla spremitura meccanica delle olive escludendo qualsiasi trattamento industriale È un alimento di ottima qualità nutrizionale e apporta vitamine importanti per il benessere dell’organismo: vitamina E dalle proprietà emollienti e antiossidanti che proteggono la pelle e gli occhi e la vitamina D, preziosa per il sistema immunitario, cardiovascolare e osseo.

Basilico

Il basilico deve il suo profumo ai molti oli essenziali che contiene, i quali sono in grado di stimolare la secrezione salivare e gastrica. Ha inoltre un’azione riequilibrante per la mente e per ridurre lo stress mentale.

Aglio

La pianta dell’aglio è stata coltivata fin dall’antichità. Numerosi studi indicano il suo potere antiipertensivo, antibatterico e antimicotico. Il suo consumo crudo ne preserva tutte le caratteristiche nutrizionali.

Persone che hanno già provato questa ricetta

“Io ho sempre poco tempo per cucinare, quindi faccio tutto a crudo. Perciò ci metto meno di 15 minuti da quando prendo i pomodori dal sacchetto a quando servo in tavola. Certamente non si scatena il beneficio del licopene… ma la ricetta è comunque squisita.”
@zenzeroazonzo

Condividi con noi la tua ricetta!

CARONES Vision tratta i suoi dati secondo quanto disposto dal REG. UE 679/2016. Per la consultazione della privacy policy e la prestazione del consenso al trattamento dei dati, cliccare qui.

AVVERTENZA

Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo. In nessun caso rappresentano una diagnosi o costituiscono la prescrizione di un trattamento. Non intendono e non devono comunque e in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o una visita medica specialistica. Raccomandiamo di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo a qualsiasi indicazione riportata.

Pin It on Pinterest

Share This