Caponata primavera-estate

Dalla tradizione della cucina siciliana un piatto perfetto per vederci chiaro

Vitamina A, vitamina B5, vitamina C, vitamina E, minerali… una ricetta gustosa e salubre.

Persone:

4

Pronto in:

60 min

Vitamine:

A, B5, C, D, E

Fa bene a:

Vista, anti-age

Introduzione

Informazioni su questa ricetta

Ricetta di: Jessica Campo

Dalla tradizione culinaria siciliana un piatto estivo ricco di vitamine, oligoelementi, acidi grassi. Un piatto tradizionale, naturalmente vegano, che ci aiuta a nutrire la vista e a goderci la buona tavola.

Ricetta VEGANA

Ingredienti

Per 4 persone

  • 1 melanzana

  • 1 peperone rosso

  • 1 peperone giallo

  • 2 patate

  • 2 zucchine

  • 1 spicchio di aglio

  • 1 cipolla

  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva toscano

  • sale e pepe q.b.

Preparazione

Tagliare a cubetti la melanzana, salarla leggermente e metterla a scolare per mezz’ora circa nello scolapasta.
Mettere al forno i peperoni e poi, quando sono leggermente arrostiti, estrarli, lasciarli intepidire e sbucciarli
Sbucciare, pulire le patate e tagliarle a fettine; tagliare a fettine anche le zucchine.
In una padella mettere l’olio e, quando è caldo, soffriggere l’aglio e la cipolla; poi estrarre l’aglio e  aggiungere le altre verdure.
Cuocere e, se necessario, aggiungere un po’ d’acqua calda di tanto in tanto.
Sale, pepe e, a piacere, sfumare con mezzo bicchiere di aceto rosso.

Informazioni Nutrizionali

Kcal: 227
Fibra: 3,9 g
Colesterolo: 0 mg

  • Proteine 7,8% 7,8%
  • Lipidi 45,7% 45,7%
  • Glucidi 46,5% 46,5%

Il mio lavoro è la mia passione: amo aiutare le persone a ritrovare il proprio benessere. Mi occupo di educazione nutrizionale e alimentazione per lo sport.

Dott.ssa Jessica Campo

Biologa nutrizionista

Contenuti di valore per la vista

a cura della dottoressa Jessica Campo

Melanzane

Le melanzane contengono poche calorie ma molti carotenoidi, flavonoidi e vitamina C. Si tratta di un alimento dalle proprietà ricostituenti, grazie al buon contenuto vitaminico. Oltre all’azione drenante, svolgono un ruolo depurativo nel fegato poiché, essendo ricche in potassio, favoriscono l’eliminazione di scorie e tossine epatiche. Contrasta le anemie poiché contiene ferro e rame, minerali utili alla formazione dei globuli rossi.

Peperone

Il peperone è una buona fonte di antiossidanti che proteggono la salute come i carotenoidi, soprattutto luteina. È ricco di manganese e selenio minerali che coadiuvano l’azione antiossidante, la vitamina A, nota per la sua azione protettiva per la salute di pelle, mucose e vista, di vitamina E e di vitamina C, coinvolta nella sintesi del collagene.

Patata

La patata è ricca di amido e contiene potassio, vitamina C e B5. Apportano una significativa quantità di vitamine, soprattutto vitamina C, noto antiossidante: 100 g di patate al vapore ne contengono circa 5.5 mg. Nelle patate novelle questo apporto raddoppia.

Zucchine

Le zucchine contengono poche calorie e sono molto ricche di carotenoidi, vitamina C ed E. Una porzione da 100 g apporta solo 20 kcal e sono composte per il 95% di acqua. Le zucchine, come altri ortaggi di colore verde, possiedono un elevato contenuto di sali minerali come magnesio, potassio, ferro e vitamine A e C, acido folico e carotenoidi antiossidanti. Le zucchine si possono consumare crude: sono ottime tagliate alla julienne e aggiunte a un’insalata di verdura fresca. Questa soluzione garantisce di portare nel piatto tutte le loro qualità nutritive. Il miglior modo per cuocerle è in tegame, al vapore o al forno, al fine di preservarne le qualità organolettiche e nutritive.  Anche i fiori di zucca sono una ricca fonte di vitamine A e E.

Cipolla

La cipolla contiene enzimi che stimolano la digestione e il metabolismo; oligoelementi minerali come zolfo, ferro, potassio, magnesio, fluoro, calcio, manganese e fosforo; vitamine A, B, C, E; flavonoidi dall’azione diuretica. È un’alleata per la salute del sistema cardiovascolare, dei reni, polmoni, fegato, colon, retto e della pelle.

Olio extra-vergine di oliva

E’ un’ottima fonte di acidi grassi.

Persone che hanno già provato questa ricetta

“Io ci aggiungo olive verdi e olive nere, denocciolate. Preferisco prendere le olive intere e denocciolarle da solo perché sono più gustose.”

Condividi con noi la tua ricetta!

5 + 7 =

CARONES Vision tratta i suoi dati secondo quanto disposto dal REG. UE 679/2016. Per la consultazione della privacy policy e la prestazione del consenso al trattamento dei dati, cliccare qui.

AVVERTENZA

Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo. In nessun caso rappresentano una diagnosi o costituiscono la prescrizione di un trattamento. Non intendono e non devono comunque e in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o una visita medica specialistica. Raccomandiamo di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo a qualsiasi indicazione riportata.

Pin It on Pinterest

Share This